Le tre “T” di Covid tra presente e futuro: il Tracing – mercoledì 1 luglio, h. 17,30 in diretta streaming su Zoom


Sarà dedicato al Tracing, il secondo appuntamento “live” del ciclo di incontri “Le tre “T” di Covid tra presente e futuro” di mercoledì 01 luglio 2020 alle ore 17.30.
Un tema di grande interesse e oggi molto dibattuto: protagonisti dell’incontro, la prof.ssa Maria Triassi, responsabile della task force COVID e delegata del rettore per la Scuola di Medicina, il prof. Antonio Pescapè, Direttore della DIGITA Academy e il prof. Andrea De Bartolomeis, docente di psichiatria, che parlerà degli effetti dell’emergenza COVID sulla psiche.

L’evento sarà introdotto e moderato dall’ex Preside di Ingegneria e Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli, il prof. Edoardo Cosenza: “Un’interessantissima divulgazione scientifica, in sinergia fra area medica ed area ingegneristica, che la Federico II mette a disposizione di tutti. Sarà un piacere moderare”.
Interessante, poi, la riflessione che sarà offerta dalla prof.ssa Triassi, incentrata sull’utilità del tracing nella pandemia: “All’inizio sarebbe stato importante utilizzarlo, ad esempio in Cina, come controllo dei casi d’importazione, in aeroporti, ferrovie e frontiere. Ha molto senso come tracciamento nel corso dell’epidemia, per la delimitazione dei contatti e la creazione delle zone rosse. In una fase di remissione come quella che stiamo vivendo, ha poco senso, perché la maggior parte dei soggetti sono quasi tutti asintomatici. Servirebbe ritornare a concentrarsi su questi ultimi e sull’individuazione dei contatti”.


Le tecnologie digitali hanno dato e possono dare un grosso contributo alla gestione dell’emergenza e del post emergenza COVID-19 – dichiara il prof. Antonio Pescapè – La robotica, le applicazioni mobili, i big data e l’intelligenza artificiale sono in grado di fornire soluzioni e strumenti importanti sia per la fase di tracing che per quella di monitoraggio e distanziamento. Nel mio intervento offrirò una rapida panoramica sulle tecnologie emergenti, fornendo esempi concreti di alcune applicazioni dell’ICT alla gestione dell’emergenza COVID-19”.
Conclude il prof. Matteo Lorito, candidato a rettore della Federico II di Napoli.

Diretta sulla piattaforma Zoom.
Clicca su questo link per accedere


Oppure clicca su questo link e inserisci la password: tracing
ID riunione: 260 648 1568 | Password: tracing

Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.