Percosse e violenze familiari: bimbo di 5 anni picchiato brutalmente


Casertano. Violenze e percosse a danno di minore.

È quello che è accaduto in un piccolo centro del casertano: un bambino di soli 5 anni veniva picchiato dai familiari con bastoni e manici di scopa e umiliato continuamente con epiteti volgari ed ingiuriosi.

A dare l’allarme sono state le insegnanti della scuola che frequenta il bambino, che hanno notato dei lividi evidenti e “sospetti” lungo il corpo del piccolo. Su richiesta dei Carabinieri, la Procura ha disposto l’installazione di telecamere dalle quali è stato possibile riscontrare le violenze domestiche: il minore veniva preso ripetutamente a schiaffi e a bastonate, e istruito su come giustificare a terzi i lividi riportati.

La triste e dolorosa vicenda si è conclusa con l’arresto della madre di 30 anni e dello zio di 34 anni. Ordine di allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla vittima per il nonno, di 53 anni, che conviveva con i figli ed il nipote spesso spettatore inerme di tali abusi. I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Napoli Nord.

a cura di Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.