CONVEGNO ” L’AVVOCATO CIVILISTA DAL CODICE CIVILE DEL 1942 AI NOSTRI GIORNI”


evento1 

Il 17 giugno, alle 11, 30, in Arengario al Nuovo Palazzo di Giustizia, si svolgerà una manifestazione di altissimo livello culturale per l’Avvocatura non solo per essa. Su iniziativa della Camera degli Avvocati Civili e dell’Istituto per la Storia dell’Avvocatura e  con il patrocinio del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, Franzo Grande Stevens uno tra i  più prestigiosi avvocati italiani, terrà una lezione sull’Avvocato Civilista dal codice del 1942 ai giorni nostri. Nell’occasione il Presidente della Camera degli Avvocati Civili di Napoli, avv. prof. Andrea Pisani Massamormile, consegnerà all’illustre ospite una medaglia celebrativa per l’iscrizione dell’Avv. Grande Stevens quale socio d’onore della Camera degli Avvocati Civili di Napoli. Ai saluti del Presidente dell’Ordine, avv.  Caia, seguiranno gli interventi di Pisani Massamormile,  Barra Caracciolo e di Massimo Di Lauro. Seguirà la relazione di Grande Stevens e le conclusioni del Cons. Abete. L’Avv. Franzo Grande Stevens ha iniziato la pratica forense a Napoli nello studio dell’Avv. Francesco Barra Caracciolo ove manifestò subito eccezionali qualità di preparazione, acume giuridico e spirito di sacrificio. Qualità queste che unite alla passione per l’Avvocatura, ereditata dal suo Maestro, lo avrebbero condotto ai vertici non solo nazionali della professione. Onorò il suo Maestro (e l’Avvocatura napoletana) con una magistrale commemorazione tenuta in  occasione  dello scoprimento del busto marmoreo per Barra Caracciolo (è pubblicata nel suo volume “Vita di un Avvocato”, CEDAM 2004). Nel corso della sua lunga e prestigiosa carriera ha anche ricoperto incarichi societari di primissimo piano quali la Presidenza della FIAT, della JUVENTUS e i ruoli di consigliere d’amministrazione delle più  importanti società  italiane. Del suo amore per l’Avvocatura diedero testimonianza i colleghi del foro di Torino, ove si trasferì nel 1955: fu infatti eletto prima consigliere dell’Ordine,  poi divenne consigliere nazionale forense e infine Presidente del C.N.F. (che ha guidato in anni di straordinaria importanza per l’avvocatura). E’ stato anche Presidente della Cassa Nazionale di Previdenza ideando e realizzando la prima fondamentale riforma dell’ordinamento previdenziale. Franzo Grande Stevens a Torino ebbe quale Maestro il Prof. Paolo Greco (cognato di Barra Caracciolo) ordinario di Diritto Commerciale, già Rettore della Bocconi e durante la Resistenza Presidente del CLN del Piemonte. In breve tempo divenne lui stesso Maestro del Diritto Commerciale e Societario italiano avendo affinato la Sua preparazione teorica nel confronto con gli allievi di Greco: tra gli altri, Pietro Schlesinger, Gastone Cottino, Rodolfo Sacco. In pochi anni conquistò la fiducia dell’Avv. Agnelli che lo volle suo consulente principe in tutte le vicende più rilevanti del gruppo FIAT. Franzo Grande Stevens è stato pioniere in Italia dell’avvocato di impresa che deve essere in grado di fornire in tempi rapidissimi –la consulenza necessaria per assumere le decisioni più opportune. Ma i grandi valori civili costituiscono patrimonio inalienabile nella storia di Grande Stevens che nella Torino ricca della  congerie culturale e politica che seguì la lotta di Liberazione, divenne ben presto amico fraterno di uomini dello spessore di Norberto Bobbio e Alessandro Galante Garrone.  E fu lui a commemorarli (così come aveva fatto Bobbio per Greco all’Accademia dei Lincei) dalle pagine prestigiose de La Stampa. Infine è giusto ricordare la generosa opera spesa in favore della sua città, Napoli, durante gli anni della sua Presidenza della Fondazione Bancaria Compagnia San Paolo di Torino.  Insomma un grandissimo napoletano rimasto sempre legato alla sua città che il 17 giugno lo onorerà in un giorno di festa per l’Avvocatura.

Avv. prof. Francesco Barra Caracciolo 

 

 

PROGRAMMA DEL CONVEGNO

Mercoledì 17 giugno, ore 11,30 nella sala Arengario presso il nuovo Palazzo di Giustizia, Napoli si terrà il convegno ” L’AVVOCATO CIVILISTA DAL CODICE DEL 1942 AI NOSTRI GIORNI”.

parlerà sul tema

FRANZO GRANDE STEVENS

in occasione dell’iscrizione tra i Soci d’onore della Camera degli Avvocati civili di Napoli.

Introduzione

Francesco Barra Caracciolo

Massimo Di Lauro

Andrea Pisani Massamormile

Indirizzo di Saluto

Francesco Caia

Conclude

Luigi Abete

*****

Modalità di prenotazione

Il corso darà diritto a 3 crediti formativi.La  prenotazione al corso decorre dal 1 giugno 2009 fino ad esaurimento dei 500 posti prenotabili via internet per gli iscritti in possesso del tesserino magnetico e la password personale.

Gli avvocati iscritti presso altri Consigli dell’Ordine:

30 posti prenotabili con modulo cartaceo presso la segreteria del Consiglio dalle ore 9,30 del 1 giugno 2009

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.