La rete degli orrori: nel Reggiano bambini manipolati per incrementare il mercato degli “affidi retribuiti”


Sembra la sceneggiatura di un film dell’orrore. Bambini manipolati e sottoposti a scosse elettriche al solo fine di alterare lo stato di memoria e produrre versioni e storie “ad hoc”. Accade a Reggio Emilia, nell’ambito dell’inchiesta “Angeli e Demoni” che ha portato alla luce una fitta rete di medici, psicologi, servizi sociali accusati di aver manipolato ed effettuato dei veri e propri lavaggi del cervello su alcuni bambini, anche molto piccoli, al solo scopo di allontanarli dalle proprie famiglie d’origine e incrementare il mercato degli affidi retribuiti ad amici e a conoscenti.

Abusi non solo psichici, purtroppo c’è chi parla anche di abusi sessuali: una vera e propria macchinazione diabolica per lucrare su equivoci e malintesi. Illeciti e false dichiarazioni, interventi con particolari maliziosi su disegni, travestimenti per terrorizzare i bambini, referti e relazioni redatte al solo scopo di togliere i minori dalle proprie famiglie d’origine per poi collocarli presso “affidi retribuiti”: assurde atrocità con danni permanenti sulle giovani vittime.

Diciotto gli arresti e una ventina i provvedimenti cautelari: tra gli indagati anche il sindaco di Bibbiano (RE), indagati anche i sindaci della zona. Un vero e proprio quadro agghiacciante emerso dalle intercettazioni delle sedute psicoterapeutiche con i bambini. Oltre trenta i casi dei minori palgiati ancora da approfondire.

a cura di #Oscar

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.