“La crisi va risolta all’insegna di decisioni chiare e in tempi brevi” così Mattarella, in attesa di una nuova maggioranza


Con le dimissioni del presidente Conte si è aperta la crisi di governo: il premier, indignato e furente, ha bollato Salvini come “irresponsabile” per aver aperto una crisi per motivi personali e esigenze di partito. La questione, gioco forza, è passata nelle mani del Presidente della Repubblica.

Nel corso delle consultazioni concluse da poco, sono state avviate iniziative per un intesa in Parlamento per un nuovo Governo. Altre forze politiche hanno chiesto ulteriore tempo per formare la maggioranza e ricostituire il nuovo Governo.

All’ultimo discorso, Mattarella rinvia al martedì 27 agosto nuove consultazione per definire la vicenda. “Sono possibili solo governi che ottengono la fiducia del Parlamento con accordi dei gruppi su un programma per governare il Paese, in mancanza di queste condizioni la strada è quella delle elezioni“.  “Il ricorso agli elettori è necessario se il parlamento non è in grado di esprimere una maggioranza di governo. Mi è stato comunicato che sono state avviate iniziative tra partiti. Ho il dovere di richiedere decisioni sollecite“.

Restiamo in attesa di conoscere gli esiti.

a cura di Oscar

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.