Piccola di nove mesi ricoverata all’ospedale pediatrico di Firenze per aver ingerito droghe. I genitori indagati per lesioni colpose e detenzione di droga


Prato. Una bambina di appena nove mesi è stata ricoverata all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze per aver ingerito droga di tipo hashish. Dagli esami del sangue effettuati, sono state riscontrate tracce di cocaina, probabilmente riconducibili alla trasmissione per allattamento della madre. La Procura ha indagato padre e madre per lesioni colpose e detenzione di droga.

I due genitori, entrambi tossicodipendenti, avrebbero portato la piccola in ospedale, al pronto soccorso dell’ospedale di Prato (dal quale è poi stata trasferita alla struttura pediatrica Meyer di Firenze), riferendo che la figlia avrebbe ingerito qualcosa nel parco. Gli inquirenti sono però convinti che l’incidente sia avvenuto all’interno delle mura domestiche e non fuori, anche se la perquisizione alla casa non ha dato alcun riscontro.
 La bambina, in fase di osservazione, sembra stia migliorando.

a cura di Oscar

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.