“Il caso Italia al Parlamento”: il dibattito e le proposte durante il Convegno svoltosi il 20 gennaio al Tribunale di Napoli.


Palazzo di Giustizia di Napoli. Interessante il dibattito svoltosi questo lunedì 20 gennaio al Tribunale di Napoli organizzato dall’associazione Movimento Forense e patrocinato dal Consiglio dell’ordine degli Avvocati di Napoli intitolato provocatoriamente “Il Caso Italia al Parlamento Europeo. Libertà e Diritti calpestati nel paese di Cesare Beccaria e Gaetano Filangieri“.

L’idea del dibattito nasce dall’esigenza di portare alla luce l’evidente deriva giustizialista che negli ultimi anni interessa il nostro paese. Oltre le pesanti dichiarazioni di esponenti della magistratura (vedi Davigo), a peggiorare la situazione è la condizione dell’avvocatura frammentata e divisa, incapace nell’aver saputo offrire il contributo effettivo per una inversione di rotta. Argomenti delicati e stravolti dal populismo giudiziario.

L’incontro che ha visto gli interventi dell’avv. Antonio TafuriPresidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, dell’avv. Giuseppe BrandiPresidente Movimento Forense – Napoli, con l’introduzione dell’avv. Hillary SeduConsigliere dell’Ordine degli Avvocati di Napoli e dell’avv. Alessandro GargiuloSegretario Movimento Forense – Napoli, con le provocazioni dell’avv. Massimiliano CesaliPresidente del Movimento Forense, dell’avv. Vincenzo ImprotaDelegato Cultura Forense del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, dell’avv. Roberto De Masi del Foro di Napoli, dell’avv. Ermanno CarnevalePresidente della Camera Penale di Napoli e del prof. avv. Elio Palombi del Foro di Napoli, ha proposto l’elaborazione di un libro bianco, una sorta di documento di autodenuncia alle Istituzioni Europee della vicenda italiana.

Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.