Coronavirus e sovraindebitamento: le proposte delle Associazioni per evitare il collasso



Bene l’impegno degli italiani alla prova con le prime pesanti restrizioni. Ora però il Governo crei la rete di protezione necessaria per evitare il collasso”.

Avv. Monica Mandico, Presidente del Centro Tutele Famiglie e Imprese

Le Associazioni Prodeitalia e Centro Tutele Famiglie e Imprese lanciano le sette proposte necessarie per non sovraindebitarsi con la battaglia al Coronavirus.

In queste ore di responsabilità civile ma anche di grandi difficoltà per gli italiani le Associazione Prodeitalia e Centro Tutele Famiglie e Imprese (impegnate nella lotta al Sovraindebitamento e nelle Crisi d’Impresa) avanzano una serie di richieste urgenti e necessarie.

Chiediamo nello specifico: la sospensione dei canoni di locazione commerciale e la relativa tassazione; la sospensionedel pagamento di tutte le bollette per luce, acqua e gas sia per i privati che per le imprese per sei mesi; la moratoria totale (non solo del capitale o degli interessi) di 12 mesi di tutti i mutui sia privati che alle imprese; la sospensione delle aste per 6 mesi; il sussidio economico con assegno di € 500 per i lavoratori autonomi da destinare alle spese fisse come l’affitto dello studio; la sospensione (e non solo rinvio) del pagamento di iva e contributi anche delle casse private per 6 mesi; il fondo di sostegno per i sovraindebitati e per i pensionati con pensioni minime.

Avv. Francesca Scoppetta dell’Associazione Prodeitalia

Gli italiani sono chiamati tutti ad un atto di grande responsabilità civile e in parte stanno già dimostrando di impegnarsi in questo senso. Ci sono per le famiglie, pensionati e alcune categorie di lavoratori che hanno bisogno di essere protette da quello che altrimenti potrebbe essere un tracollo economico inevitabile. Non tutti hanno una rete di protezione che può garantire un lungo periodo di stop. È fondamentale dunque che il Governo prenda in considerazione le nostre proposte, frutto di segnalazioni e contatti con tanti cittadini e cittadine”: è quanto affermano gli Avvocati Monica Mandico, Presidente del Centro Tutele Famiglie e Imprese, e Francesca Scoppetta e il Presidente dell’Associazione Prodeitalia Giorgio Bergo.

Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.