Farfalle


Nasce “Farfalle” la nuova rubrica dedicata
ai pensieri, alle riflessioni e alle poesie dei detenuti.

Perchè Farfalle?
Tutto ha inizio da una poesia declamata da un detenuto durante un laboratorio coordinato dall’Associazione Nessuno Tocchi Caino all’interno della Casa Circondariale di Secondigliano, Napoli (NA). Questo episodio denso di emozioni, ci ha fatto pensare che sarebbe stato bello pubblicare la voce di chi non può ancora volare.
Riteniamo sia una bella opportunità per chi legge.
Perche la Luce e l’Ombra ci abitano in egual misura. Convivono in tutti noi, non combattendo ma danzando in una tensione possibilistica perenne. Ed è in ciò che respira la nostra unicità, specialità ed irripetibilità.

Argia di Donato
(13 ottobre 2022)

“Valle di dolori”
di Giosuè Chindamo
(Casa Circondariale di Secondigliano – Napoli (NA))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.